La stagione 2019 della European Le Mans Series si avvia verso la propria conclusione e Damiano Fioravanti è deciso a cogliere un risultato di prestigio in occasione della 4 Ore di Portimao, sesto e ultimo round della serie continentale. Il veloce portacolori dell’Oregon Team arriva all’appuntamento portoghese con la consueta determinazione e tanta voglia di riscattare un’annata che ha riservato qualche episodio sfortunato di troppo, consapevole di potersi giocare un posto tra i protagonisti della classe LMP3.

Dopo la settima piazza conquistata a Spa Francorchamps, l’equipaggio che vede il pilota romano affiancato da Lorenzo Bontempelli e Gustas Grinbergas punta senza mezzi termini a conquistare un podio sui saliscendi dell’impianto che sorge nel cuore dell’Algarve, sfruttando nel migliore dei modi le caratteristiche della Norma M30 Nissan schierata dal team di Cremosano.

Il week-end è stato preceduto da una giornata di test, molto utile ai piloti al fine di poter prendere confidenza con il tracciato e provare la vettura in configurazione gara. Fioravanti è stato subito capace di ottenere un tempo di assoluto rilievo, nonostante la ricerca della performance non sia stata l’obiettivo principale del programma di lavoro portato avanti nel corso della sessione.

La gara si preannuncia comunque molto incerta e spettacolare, grazie anche alla configurazione di un tracciato molto tecnico ed impegnativo, dove le manovre di sorpasso non sono sicuramente agevoli e che renderà indispensabile innalzare al massimo la soglia di attenzione durante le delicate fasi di doppiaggio.

Damiano Fioravanti: “Arriviamo qui in Portogallo con tanta fiducia e soprattutto con la voglia di cogliere un risultato capace di rendere giustizia al nostro potenziale, rimasto parzialmente inespresso nel corso della stagione. La giornata di test è risultata molto utile e positiva: il tracciato non è affatto semplice, i saliscendi sono molto impegnativi ed inoltre esso presenta una bella varietà di curve. Non abbiamo sfruttato un secondo treno di gomme come invece hanno fatto alcuni nostri avversari, ma nonostante ciò i tempi sono stati comunque molto buoni, portandoci subito a ridosso dei primi. Sicuramente bisognerà stare attenti al traffico, dunque speriamo di poter trovare un giro buono in qualifica che possa consentirci di partire con buone ambizioni in vista di una gara che sarà comunque lunga e ricca di insidie”.

Il programma del fine settimana portoghese prevede, dopo le sessioni di prove libere del Venerdì, lo svolgimento delle qualifiche a partire dalle ore 16:00 di Sabato 26 Ottobre, mentre la gara scatterà l’indomani con lo start in programma alle ore 12:30.

La 4 Ore di Portimao sarà visibile in diretta streaming sul canale YouTube e sulla pagina Facebook della European Le Mans Series, così come sul sito ufficiale del campionato.

 

Follow me!