La stagione 2019 della European Le Mans Series entra nella sua fase decisiva, con il quinto e penultimo round in programma su uno dei circuiti più affascinanti al mondo. Sarà infatti lo spettacolare tracciato belga di Spa Francorchamps ad ospitare la nuova tappa della serie continentale Endurance, con Damiano Fioravanti pronto a recitare nuovamente un ruolo da protagonista nella classe LMP3.

Il veloce pilota romano, reduce dallo sfortunato ritiro di Silverstone per noie tecniche, è infatti più determinato che mai a raggiungere l’obiettivo del primo podio stagionale, finora sfuggito per una serie di circostanze poco fortunate. La Norma M30 Nissan dell’Oregon Team ha infatti mostrato in svariate occasioni la propria competitività, ma gli episodi sinora non hanno giocato a favore della compagine di Cremosano, rappresentata (oltre che dallo stesso Fioravanti) anche dall’esperto Lorenzo Bontempelli e dal lituano Gustas Grinbergas.

Dopo la splendida pole position ed il quarto posto finale ottenuto nel round d’esordio al Paul Ricard, nella prova di casa a Monza le premesse sembravano essere positive dopo il terzo tempo in qualifica, prima che un principio d’incendio mandasse in fumo i sogni di gloria del team. Altrettanto sfortunate sono poi state anche le trasferte di Barcellona e Silverstone, dove i positivi riscontri emersi dalle prove non hanno poi ottenuto conferma in gara.

Quella di Spa Francorchamps sembra rappresentare l’occasione giusta per il riscatto: la vettura del team guidato da Jerry Canevisio e Piergiorgio Testa promette di adattarsi egregiamente ai lunghi tratti rettifili dell’autodromo belga, pur dovendo fare i conti con un settore centrale nel quale sarà indispensabile limitare i danni. Le premesse della vigilia sono infatti state confermate dalla giornata di test, dove Fioravanti si è subito distinto nelle primissime posizioni di classe, pur dovendo fare i conti con un fastidioso sottosterzo nel tratto più guidato della pista.

Damiano Fioravanti: “Affrontiamo questa trasferta in Belgio con la consueta determinazione e voglia di fare bene, nell’intento di riscattarci dopo la sfortuna patita a Silverstone. La pista sulla carta si adatta bene alle caratteristiche della nostra Norma, e dovremo cercare di sfruttare nel migliore dei modi soprattutto il primo ed il terzo settore. Spa è una pista affascinante e che conosco molto bene, avendoci già corso in svariate circostanze, ma le incognite di certo non mancheranno: bisognerà fare i conti con le temperature della pista che sicuramente subiranno grosse oscillazioni nel corso del week-end, mentre durante la gara anche la gestione del traffico rappresenterà una componente fondamentale. In ogni caso siamo tutti pronti a dare il massimo, siamo una grande squadra e vogliamo toglierci una bella soddisfazione puntando alla zona podio!”

Il programma del week-end scatterà nella giornata di Venerdì 20 Settembre con lo svolgimento delle sessioni di prove libere, mentre l’indomani andranno in scena le qualifiche, con le LMP3 in pista dalle 12.40. Il grande appuntamento con la 4 Ore di Spa Francorchamps è infine previsto per la giornata di Domenica, con lo start in programma alle ore 12:30.

Follow me!