Il vento è cambiato. Damiano Fioravanti esce dal round di Jerez della World Series Formula V8 3.5 con rinnovata fiducia e grande consapevolezza nei propri mezzi, dopo lo splendido risultato conquistato in gara-2 che lo ha visto tornare al successo nella classifica riservata ai rookies. Un weekend che restituisce il giusto merito agli sforzi sin qui profusi dal giovane pilota romano, bersagliato da episodi poco favorevoli nelle precedenti occasioni ma ora pronto a guardare con grande serenità al prosieguo del campionato nella prestigiosa serie internazionale.

Dopo essere stato impossibilitato a prendere il via in gara-1 a causa della rottura di un semiasse, sulla Dallara-Gibson di Damiano è stato deciso di sostituire il propulsore: una scelta che ha dato i suoi frutti, visto che l’indomani le cose sono radicalmente cambiate. Fioravanti ha infatti ottenuto uno splendido quarto tempo assoluto in qualifica, a pochi centesimi dalla prima fila ma comunque in grado di rappresentare il suo miglior risultato stagionale. Il crono di 1:27.074 gli ha consentito di abbassare di quasi sette decimi la prestazione del giorno precedente e di ottenere la migliore prestazione tra i piloti del team RP Motorsport Racing.

Nelle fasi convulse del via Damiano ha perso un paio di posizioni, riuscendo però a mantenere la calma e tenendosi lontano da contatti che ne avrebbero potuto compromettere la gara. Da quel momento il 20enne pilota romano ha fornito una prestazione maiuscola, tenendosi alle spalle gli altri due piloti del team RP Motorsport Racing e riuscendo persino a condurre brevemente la gara nel valzer dei pit-stop. Anche dopo la sosta obbligatoria, Damiano ha mantenuto un passo eccellente, mettendo pressione al leader del campionato Binder senza però riuscire a trovare lo spiraglio giusto in un circuito dove sorpassare risulta estremamente difficile. Alla fine è arrivato un ottimo sesto posto assoluto, ma soprattutto il successo tra gli esordienti, che ha consentito a Damiano di tornare sul gradino più alto del podio in questa speciale classifica dopo il trionfo già colto nella prova inaugurale di Silverstone.

Damiano Fioravanti: “Sono soddisfatto per come si è chiuso questo weekend. Dopo i problemi avuti nella giornata di Sabato temevo di dover andare incontro ad un altro fine settimana difficile, invece per fortuna il cambio di propulsore mi ha dato quella spinta in più che mi ha consentito di fare un salto prestazionale notevole e di avvicinarmi ai primi. Credo che finalmente abbiamo messo in mostra il nostro potenziale, anche grazie ad una gara molto costante che mi ha consentito di tenere un ottimo ritmo. Il fatto di essere tornato sul podio rappresenta per me un motivo di grande orgoglio, anche se spero che ve ne possano essere ancora molti altri da qui sino alla fine della stagione. Desidero ringraziare il team e tutti i meccanici per lo splendido lavoro effettuato, nonché tutti i tifosi che mi stanno dimostrando un calore incredibile”.

Il prossimo appuntamento in pista per Damiano Fioravanti sarà nell’ultimo week-end del mese di Giugno, quando il pilota romano sarà impegnato sul circuito Motorland di Aragon per la quinta tappa stagionale della World Series Formula V8 3.5. Una nuova occasione per mettere in mostra il proprio talento e confermare quanto di buono evidenziato nel round in terra andalusa.

 

Follow me!